Come rinnovare una facciata a calce secondo tradizione

La calce è il più antico legante utilizzato dall’uomo, apprezzato fin da tempi antichissimi per la preparazione delle malte da muratura. Indispensabile negli interventi di restauro, dove è necessario un uso corretto di materiali simili agli originali, dove i materiali moderni hanno mostrato i propri limiti. Durabilità, compatibilità e benessere abitativo sono vantaggi indiscutibili dei prodotti a base di calce: traspirabilità, igroscopicità e porosità tipiche della calce permettono di realizzare muri sani, capaci di “respirare”, inattaccabili da muffe e batteri e resistenti ai sali nocivi disgreganti per la muratura. Le malte di calce sono quindi indicate in qualsiasi intervento di muratura, sia di nuova costruzione sia di restauro.

Tecnica di esecuzione

  1. COSTRUZIONE MURATURA
    I blocchi o i mattoni da allettare dovranno essere puliti, privi di polvere e leggermente inumiditi prima della posa. Miscelare in betoniera o a mano webercalce malta M2,5 con il quantitativo d’acqua indicato in scheda tecnica (Foto A). Eseguire il montaggio dei blocchi dopo aver posizionato allineamenti e piombi.

  2. INTONACATURA
    Sul muro ben lavato, recuperare le irregolarità superiori a 2 cm con un riempimento di webercalce into F - webercalce into G e eseguire rincocci, qualora necessario (Foto B). Posizionare paraspigoli e fasce di riferimento utilizzando esclusivamente l’intonaco webercalce. Impastare in betoniera webercalce into F - webercalce into G con il quantitativo d’acqua indicato in scheda tecnica. Bagnare a rifiuto i supporti ed eseguire l’intonaco con spessori per mano tra 1 e 3 cm. Livellare e poi staggiare.

  3. RASATURA
    In caso di supporto stagionato, bagnarlo prima dell’applicazione e impastare webercalce rasatura - webercalce rasatura L con il quantitativo d’acqua indicato in scheda tecnica (Foto C). Applicare l’impasto con spatola in acciaio inox nello spessore necessario e dopo il tempo di attesa indicato in scheda tecnica, applicare la seconda mano.

  4. DECORAZIONE
    In caso di supporto stagionato, bagnare a rifiuto e iniziare l’applicazione quando l’acqua è completamente assorbita. Diluire webercote calcecover L con il quantitativo di acqua pulita indicato in scheda tecnica (Foto D). Applicare a pennello in due passate incrociate; attendere almeno 6 ore tra la prima e la seconda passata.

Note e avvertenze

  • Proteggere i prodotti da una rapida essiccazione con teli ombreggianti.

  • L’aspetto cromatico della decorazione può variare in funzione dell’assorbimento del supporto; è consigliabile ritirarla in un’unica partita