Prima della posa di un livellante o di un autolivellante è sempre necessario preparare adeguatamente il sottofondo (sia esso un massetto cementizio o a base gesso o una pavimentazione in calcestruzzo o un vecchio pavimento in ceramica) con un primer, per consolidarlo e/o per uniformare gli assorbimenti. Questa è un’operazione necessaria per garantire una perfetta adesione della malta livellante o autolivellante al supporto, evitando rischi di distacchi nel tempo.
I primer a base di resina sintetica (weberfloor 4716 primer, weberprim PF15) sono particolarmente indicati in caso di supporti assorbenti e hanno principalmente la funzione di uniformare gli assorbimenti del fondo e di offrire un leggero consolidamento superficiale. I primer a base epossidica (weberfloor 4712) , oltre ad uniformare gli assorbimenti, creano una vera e propria barriera con il fondo, garantendo la perfetta posa in caso di successiva applicazione di autolivellanti decorativi (weberfloor design) o resine epossidiche.
Hanno inoltre la capacità di consolidare sottofondi cementizi deboli e superficialmente deboli.